TAP Air Portugal alla BMT 2022 di Napoli

featuredmodelfacebook728x90

Dal 27 marzo 2022 TAP Air Portugal ripristinerà la propria operatività su tutti e 6 gli aeroporti italiani, attivi prima della pandemia da Covid-19, operando un totale di 93 frequenze settimanali dall’Italia verso l’hub di Lisbona. Durante la stagione estiva il vettore portoghese, membro di Star Alliance, offrirà: 28 collegamenti a settimana da Milano Malpensa e Roma Fiumicino, 14 da Venezia, 8 da Firenze, in aggiunta a 7 da Bologna e 8 da Napoli a partire dal 28 marzo.

TAP annuncia inoltre le due promo:

– proroga della promozione “Book with Confidence”. Prenotando un volo entro il 31 marzo 2022 per viaggi entro il 30 giugno 2022, si potrà usufruire del cambio gratuito di data e destinazione, offrendo quindi un’ampia flessibilità di viaggio ai propri passeggeri. Dettagli su: https://www.flytap.com/it-it/promo/prenota-in-sicurezza 

– fino al 18 marzo 2022 TAP offre i biglietti a/r per il Portogallo da Euro 77 per partenze da Roma, Milano, Firenze, Venezia, Bologna e Napoli. Termini e condizioni su: flytap.com

Si snelliscono inoltre le pratiche di viaggio per gli spostamenti Italia-Portogallo: i passeggeri con un certificato digitale UE Covid-19 non sono più tenuti a presentare un test negativo prima di imbarcarsi.

Riprendono i voli per il Venezuela – Dal 21 giugno saranno di nuovo attivi i voli verso Caracas via Lisbona. La tratta sarà operata il martedì e il sabato, con partenza da Lisbona alle ore 12:10 e arrivo a Caracas alle 15:50 (ora locale). Nella direzione opposta, il volo TAP partirà da Caracas alle 18:20 atterrando a Lisbona alle 7:25 del giorno successivo. I voli saranno operati con il nuovo Airbus A330neo, per un viaggio al massimo del comfort. I biglietti sono già in vendita.

TAP capillare in Italia – Grazie al codeshare fra TAP e ITA Airways, i passeggeri italiani possono scegliere di partire oltre che dai sei aeroporti serviti direttamente dal vettore portoghese, anche da Brindisi, Bologna, Bari, Catania, Genova, Napoli, Palermo, Lamezia Terme, Torino, Trieste e Verona. La competitività sul mercato italiano è inoltre rafforzata dall’accordo con AccesRail e il conseguente Codeshare con Trenitalia, che consente di avere nello stesso biglietto la combinazione treno ad alta velocità-aereo, iniziando o terminando il viaggio nelle stazioni centrali di numerose città.

featuredmodelfacebook728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*