Nuova avventura per Dacia Duster

featuredmodelfacebook728x90

Tenutosi per la prima volta nel 1990, il Rally Aïcha des Gazelles del Marocco è una gara di rally-raid riservata a equipaggi 100% femminili. Unico nel suo genere, punta sull’avventura e sull’orientamento off-road alla vecchia maniera.

Surfare sulle dune, fare lo slalom tra le pietre, affrontare i cespugli di erba di cammello, guadare le uadi e ritrovare l’orientamento a colpi di bussola e compasso è pane quotidiano per le “Gazzelle” e Dacia Duster.

Per nove giorni, le “Gazzelle” saranno giudicate per la capacità di trovare tutti i punti di controllo e affrontarli percorrendo il minor numero di chilometri possibile. Per la traversata, Dacia Duster sarà la loro migliore risorsa, indipendentemente dalle condizioni.

Nella categoria Crossover, Dacia Duster è imbattuto dal 2017 e vanta ben sette vittorie nelle ultime undici edizioni grazie a donne provenienti da cinque Paesi diversi (Francia, Marocco. Polonia, Belgio e Svizzera). Tra i veicoli partecipanti, tre Duster, con il supporto di Dacia, saranno schierati sulla linea di partenza di questa 31a edizione del Rally Aïcha des Gazelles del Marocco.

Hajar Elbied e Malika Ajaha parteciperanno al loro terzo Rally Aïcha des Gazelles al volante di Dacia Duster. Vincitrici della categoria l’anno scorso, queste due dipendenti di Renault Group Marocco puntano a una nuova vittoria “in casa” con il numero 310. Sarebbe la prima doppietta con il crossover!

A bordo del Duster numero 301, Marie Dumas, di professione psichiatra, e Juliette Crépin, Direttrice Finanziaria, parteciperanno al rally per la prima volta. Queste due cugine partiranno all’avventura nel Rally Aïcha des Gazelles per mettere alla prova il loro coraggio, superare se stesse e vivere una nuova esperienza piena di energia e generosità. Marie e Juliette sostengono, infatti, l’ASF (Association Solidarité Féminine), un’associazione marocchina che, da 30 anni, aiuta le ragazze madri accompagnandole nel reinserimento.

Sabine Bonnet, formatrice, e Isabelle Radenac, ingegnere in telecomunicazioni, compongono l’equipaggio del Duster numero 304. Entrambe condividono un sogno che parla di solidarietà e superamento dei propri limiti. È dopo un incontro sotto il sole del Medio Oriente che hanno deciso di lanciarsi nell’avventura del Rally Aïcha des Gazelles. Il loro obiettivo? Promuovere i valori umani, sportivi e responsabili ed impegnarsi come cittadine per il rispetto del pianeta. 

featuredmodelfacebook728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*