Riapre il 23 marzo 2024 il Parkhotel Holzner

featuredmodelfacebook728x90

Con oltre un secolo di storia, il Parkhotel Holzner 4*S di Soprabolzano incarna l’eccellenza dell’ospitalità familiare nel cuore del Renon. Fondato nel lontano 1908 dalla famiglia Holzner,questo gioiello storico si è distinto nel tempo per la sua dedizione alla qualità e alla sostenibilità: non a caso, nel 2023 ha raggiunto traguardi significativi, ottenendo il prestigioso Marchio di Sostenibilità Alto Adige Livello 3 e il Certificato GSTC, confermando così il suo impegno per un futuro consapevole e rispettoso dell’ambiente. Ma non è solo la sostenibilità a distinguere il Parkhotel Holzner: il rinomato Restaurant 1908, guidato dallo chef che, con la sua brigata di cucina, continua a deliziare i palati più esigenti,conferma la Stella Michelin e la Stella Verde Michelin e si prepara ad accogliere, in primavera, con rinnovato entusiasmo i suoi ospiti.

Il 2023 è stato l’anno delle conferme per il Parkhotel Holzner, che ha ottenuto la massima certificazione mondiale per la sostenibilità nel settore turistico, il sigillo GSTC (Global Sustainable Tourism Council). Dopo anni di impegno nell’adottare misure orientate al futuro e nel soddisfare rigorosamente i criteri del GSTC, la struttura ha superato con successo un audit aziendale completato nel dicembre scorso. Il percorso ha coinvolto tutti gli aspetti della gestione dell’hotel, dalla sostenibilità ambientale alla conservazione delle risorse, dalla sostenibilità sociale a quella culturale. Un riconoscimento, ricevuto nel febbraio di quest’anno, che ha visto lo sforzo comune dell’intero staff del Parkhotel Holzner e che è un incoraggiamento a fare sempre meglio. L’hotel ha inoltre ottenuto il Marchio di Sostenibilità Alto Adige Livello 3, che identifica le destinazioni e le strutture impegnate per un futuro più sostenibile. Basato sui criteri del Global Sustainable Tourism Council, questo marchio riconosce gli operatori turistici che preservano la natura, le tradizioni e contribuiscono allo sviluppo sostenibile dell’Alto Adige. Questi risultati testimoniano l’impegno costante della struttura nell’adottare pratiche sostenibili e preservare le risorse del territorio.

Il Restaurant 1908, con a capo lo chef Zippl, riafferma la sua eccellenza culinaria e il suo impegno per la sostenibilità ambientale. L’assegnazione della Stella Michelin e della Stella Verde Michelin evidenzia il continuo riconoscimento della qualità dei piatti e dell’attenzione all’ambiente; inoltre il Restaurant 1908 è stato incluso nel 2023 tra i 33 ristoranti più green d’Italia dalla prestigiosa rivista Gambero Rosso, sottolineando l’impegno per pratiche ecologiche e sostenibili nella gastronomia, unendo così la passione per la cucina e la responsabilità ambientale. A questo si aggiunge il premio Patrimonio & Gastronomia assegnato dall’associazione Heritage Hotels of Europe, dove lo chef Zippl ha conquistato la giuria con la sua cucina basata sui migliori prodotti locali, seguendo il concetto Re:vier, ossia proponendo la sua sperimentazione di sapori nuovi e inconfondibili quali dolcezza, acidità, piccantezza e croccantezza, 4 elementi che sono alla base della cucina del ristorante. Un connubio tra passione per la cucina e responsabilità ambientale continua a distinguere il Restaurant 1908 come una destinazione gastronomica di alto livello.

featuredmodelfacebook728x90

Commenta per primo

Lascia un commento