Premio per Sudtirol

L’eccellenza dei prodotti regionali altoatesini che Pur Südtirol propone nei suoi cinque mercati dei sapori in Alto Adige risponde a una filosofia aziendale e di vita basata su sostenibilità, qualità, rispetto della natura e stagionalità. Il criterio di sostenibilità è fondamentale nella scelta dei produttori, nella gestione di tutta la filiera di lavoro e nella realizzazione degli ambienti e degli arredi delle zone ristoro e delle zone di esposizione dei prodotti. Gli interni dei cinque mercati dei sapori, aperti tra il 2010 e il 2019 tra Merano, Brunico, Bolzano, Lana e Bressanone, sono nati dalla collaborazione con il designer Harry Thaler che come i fondatori Ulrich Wallnöfer e Günther Hölzl si lascia ispirare dalla natura e dalle cose semplici per la realizzazione dei suoi progetti.

L’ispirazione nasce durante un viaggio che il designer Harry Thaler compie assieme ai due soci fondatori di Pur Südtirol alla scoperta delle città europee più vive e contemporanee come Berlino, Amburgo, Londra, Barcellona e Zurigo. Nasce così l’idea di creare un ambiente retail realmente sostenibile, dalle linee sobrie ma accogliente e realizzato con materiali locali. Fin dall’inizio, Harry Thaler sceglie il legno dei meli locali ad alto fusto, il legno di castagno dei boschi di Marlengo, i tessuti loden dell’azienda Mössmer di Brunico e lampade e luminarie da lui stesso tornite. Sobrietà e bellezza per far percepireun’essenzialità confortevole.

Per il designer meranese anche l’arredo deve poter comunicare ed essere così parte dell’esperienza sensoriale. Al contempol’essenzialità permette di creare un ambiente senza tempo, funzionale e autentico. Le scelte fatte da Pur Südtirol e Harry Thaler sono espresse al meglio nel mercato dei sapori di Bressanone che è valso loro l’ambito German Design Award 2021 nelle categorie Retail Architecture ed Eco Design per l’arredamento di interni all’avanguardia e all’insegna della regionalitàproprio di questo concept store.

Un premio assegnato dal Consiglio Tedesco per il Design, centro d’eccellenza per il design istituito nel 1953 dal Parlamento federale tedesco e costituito da istituzioni, associazioni commerciali e rinomati imprenditori. Nella progettazione del concept store il designer meranese si è focalizzato sui valori di Pur Südtirol come la regionalità, la qualità e la sostenibilità. I mobili sono realizzati dalla storica azienda Mössmer e i tavolini e gli scaffali in legno di melo e pregiato legno di castagno di Velturno, vicino Bressanone, sono stati costruiti da artigiani locali. Per le piastrelle è stato utilizzato il porfido sarentino, la pietra naturale resistente dai colori rosato o grigio verde tipica dell’Alto Adige. In tema di sostenibilità, questa è visibile nella sua massima espressione anche nel concetto zero waste del reparto sfusi: 40 prodotti alimentari disponibili in dispenser realizzati appositamente per Pur Südtirol.

Il concept store colpisce per il design chiaro ma suggestivo e per il gioco di luce evocativo e l’organizzazione degli spazi, liberati dalle scaffalature usuali per lasciare una visuale aperta e creare un’atmosfera accogliente. Il progetto di Pur Südtirol e Harry Thaler è un perfetto connubio di innovazione, tradizione e accoglienza, nato dalla combinazione di design e sostenibilità. Nel rispetto pieno dell’eccellenza che Pur Südtirol propone con i prodotti che valorizzano il territorio altoatesino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*