Avventure per tutta la famiglia

featuredmodelfacebook728x90

Lo scenario è da fiaba. Valli, torrenti, boschi e alte cime che svettano nell’azzurro del cielo autunnale. Siamo in Alto Adige dove, in attesa dell’inverno che si avvicina lentamente, si possono vivere esperienze indimenticabili con la propria famiglia. Animati dalla voglia di divertimento all’aria aperta o all’interno delle strutture con i moderni spazi creati per i bambini, il paesaggio fa il resto con l’esplosione dei colori della vegetazione, abbracciati dalle vette dolomitiche, nella magia dei boschi. Luoghi da sogno per grandi e piccini che possono assaporare il piacere di una vacanza nei Familienhotels Südtirol. Strutture vocate all’accoglienza delle famiglie, propongono un ricco programma di iniziative tra escursioni, attività nella natura e appuntamenti da trascorrere con gli animali intorno ai masi.

A Valles, nell’area turistica sci&malghe Rio Pusteria, c’è un luogo dove ci si cala nell’ambiente magico delle Dolomiti con gli occhi e il cuore dei bambini. Al Familienhotel Huber, della famiglia Stolz, si scopre la bellezza della natura attraverso esperienze che sanno entusiasmare grandi e piccini. Un programma studiato per i bambini e i ragazzini con appuntamenti outdoor e indoor. Per tutta la famiglia le escursioni nel soleggiato altopiano delle mele di Naz – Sciaves, il luogo dove godere ancora di un clima mite e piacevole, nel punto dove la Val Pusteria e la Valle Isarco si incontrano. E poi, i giri nel bosco per lasciarsi catturare dai colori e dai profumi autunnali ascoltando il rumore delle foglie sotto i piedi o muovendosi sul morbido tappeto degli aghi delle conifere e il poter cimentarsi nella costruzione di ripari con quello che il bosco offre. I più piccoli possono divertirsi con il laboratorio delle castagne e delle foglie, vivere l’avventura di un trekking con gli alpaca insieme ai personaggi Max & Moritz o cavalcare i pony del maso didattico Ritzailer della famiglia Stolz. Un luogo fatto per la gioia dei bambini, dove stare a contatto con gli animali, prendersene cura, o saltare nel fieno del fienile dei giochi, mentre il Parco Avventura nel bosco vicino invita ad arrampicarsi sugli alberi e trascorrere del tempo nella casetta sull’albero.

Al Kinderparadies Alpin della famiglia Ausserhofer bimbi e ragazzi sono accolti come dei veri esploratori. Circondato da cascate e vette alpine, il 3 stelle superior di Colle Isarco in Valle Isarco regala avventure. Si può scoprire la notte con i suoi silenzi che si contrappongono ai suoni degli abitanti del bosco con l’escursione lungo il sentiero, dietro l’hotel. E di giorno come dei veri scienziati si ricerca e si indaga con la lente di ingrandimento nello stagno dei girini. Per tutta la famiglia la giornata da trascorrere in fattoria, il maso Öttl, anche in compagnia degli alpaca. Ad attendere genitori e adolescenti appassionati di ferrate, la via Lampskopf fino al rifugio Tribulaun a 2368 metri di altitudine. Un percorso per vivere un’esperienza completa, tra camminata e ferrata, in un contesto agreste e molto selvatico. Adatta a tutti la strada forestale che da Colle Isarco si dipana attraverso i prati di larici, alberi che regalano un tripudio di colori e dipingono i paesaggi alpini in autunno. Qui il tempo sembra fermarsi e tutto invita alla calma, a una nuova vita più slow. Un facile percorso per momenti impagabili, tra gli alberi che cambiano colore, l’aria tersa e il panorama da ammirare dal rifugio Cima Gallina a 1868 metri di altitudine.

Un soggiorno al 3 stelle superior Familienhotel Bella Vista della Famiglia Thöni a Trafoi in Val Venosta, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, regala le atmosfere di un paesino alpino e il panorama sull’imponente Ortles con la sua vetta a 3.905 metri di altitudine. Ottimo punto di partenza per escursioni e trekking di diversa difficoltà, qui tutta la famiglia vive momenti indimenticabili. Tra le escursioni proposte dal Bella Vista, una delle più emozionanti per tutta la famiglia parte dal Canyon di Trafoi, canyon di roccia che si svela tra gli alberi del bosco e bacino fluviale scavato dal Rio Trafoi. Qui si scende verso la gola, per poi risalire fino a una piattaforma panoramica con vista sulla vallata di Trafoi e sullo Stelvio. Il percorso si snoda poi in un bosco di larici e abeti, dove la natura sorprende con un formicaio di quasi due metri, il più alto del Parco Nazionale dello Stelvio e una sorgente naturale di acqua purissima. Camminando lungo il fiume si raggiunge infine il parco dei cervi, per regalare anche ai più piccoli l’emozione per la bellezza e la possanza di questi animali. Le avventure non finiscono qui; ci si può lasciar guidare da Gustav Thöni nella camminata in notturna con le lanterne o neltrekking delle malghe, mentre i bambini, accompagnati da una guida alpina, vivono l’ebbrezza di fare una via ferrata a loro dedicata. Un pieno di esperienze che lascia ricordi indelebili in grandi e piccini.

featuredmodelfacebook728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*