Per la remise en forme dell’anima

featuredmodelfacebook728x90

Sensoria Dolomites è il nuovo quattro stelle superior nelle Dolomiti dell’Alto Adige a Siusi allo Sciliar, luogo dove fermare il tempo e prendersi cura della propria anima. Un’oasi di benessere che, dal 15 giugno 2022, giorno dell’inaugurazione, invita i suoi ospiti a liberarsi dalle abitudini quotidiane e dai ritmi frenetici che impone la vita. Lea Oberhofer e Simone Leitner sapranno accogliere i propri clienti offrendo una vacanza unica con servizi pensati per rendere il soggiorno indimenticabile.

Sensoria Dolomites è una filosofia di vita da scoprire e riscoprire in vacanza, giorno dopo giorno, attraverso i cinque sensi, un tempio di energia per il cuore e per la pace interiore dove corpo e anima coesistono in armonia. Incastonato in un paesaggio unico, è un rifugio di stile, di design e di eleganza, un hotel dove l’anima è al centro di ogni attenzione, sempre in contatto con la natura e con il territorio dell’Alto Adige. Tutto ciò trova anche una marcata influenza della cultura orientale, fondata sulla filosofia del benessere, un’ispirazione raccolta dalla Famiglia Oberhofer-Leitner, in particolare da Lea Oberhofer, nei numerosi viaggi all’estero. La vacanza diventa così un “lusso per l’anima”, non un’esteriorità, ma qualcosa di interiore.

Ricaricare i punti di forza, abbracciare l’universo e seguire il proprio corpo sono la perfetta sintesi di un soggiorno al Sensoria Dolomites. Quarantacinque camere e due suite con vista sullo Sciliar, tutte con grandi balconi per rilassarsi al sole e godersi la vista sul paesaggio, per ammirare lo spettacolo del tramonto. Al calar del sole le pareti delle Dolomiti si accendono di colori caldi, dall’arancione al rosso intenso, per poi trasformarsi e sfumare progressivamente verso il rosa e il viola fino a far scomparire le montagne con il buio della notte. Gli ambienti e i dettagli sono stati realizzati interamente con materie prime dell’Alto Adige, i pavimenti sono in legno di olmo e i mobili in abete, a terra tappeti in lana di pecora e le pareti sono un ulteriore richiamo al territorio.

Vivere il soggiorno al Sensoria Dolomites è un viaggio che amplifica le sensazioni e permette di riconnettersi con la natura, le persone, il cibo. È un cammino verso la riscoperta dell’essenza della vita, è una declinazione del lusso inteso come come il riappropriarsi del tempo e dello spazio che ognuno di noi ha a disposizione, una ricerca del silenzio e dell’essere disconnessi, rilassati, consapevoli di quanto esiste tutt’intorno. A rendere questo percorso più immersivo, il design dell’hotel, progettato e realizzato da Senoner Tammerle architetti: un insieme di edifici che si snodano su un unico piano. Realizzato in legno, è concepito per essere aperto e inondato di luce. Le proiezioni e le rientranze dell’edificio creano micro spazi interni e riservati, angoli con vedute mozzafiato.

L’area wellness è un viaggio nella natura: cabine e sale relax con vista nel bosco. Si sviluppa su 1.000 metri quadrati ed è studiata per creare un ambiente zen. L’area beauty propone trattamenti ideati per riequilibrare i sensi e l’area saune propone bagno turco, aufguss e una piscina riscaldata collegata a quella esterna. La proposta si completa con l’esperienza enogastronomica proposta “all day inclusive” per vivere il territorio con colazione, merenda, cena e bevande incluse con l’obiettivo di avvicinarsi alle produzioni locali e per portare poi con sé una parte del viaggio. I buffet della colazione sono presentati come se fossero dei piccoli mercati del gusto, menù dinamici per ogni momento della giornata, una sintesi dei piaceri del palato raccolti in nove blocchi con proposte gustose e naturali.

featuredmodelfacebook728x90

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*