TEMPO LIBERO GUSTO

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_00

DOM PERIGNON, TRIBUTO A ANDY WARHOL 

Con la creazione di una collezione esclusiva di tre bottiglie ad opera del Laboratorio di Design della Central Saint Martins School of Art & Design, Dom Pérignon rende omaggio a  Andy Warhol,  genio creativo e uno degli artisti più illustri del XX secolo.
"Andato alla galleria dove c’era una piccola esposizione delle Glittery Shoes e fatto interviste e foto per il giornale tedesco e siamo tornati poi in albergo dove sono venuti a prenderci quelli del “2.000”  - è un club di venti ragazzi che si sono messi insieme per acquistare 2.000 bottiglie di Dom Pérignon che metteranno in una stanza blindata fino all’anno 2000 e poi apriranno e berranno e naturalmente fanno battute su chi ci sarà e chi non ci sarà più...".

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_03

Quella riprotata è una pagina del diario di Andy Warhol  scritta l’8 marzo 1981.  Il padre della Pop Art, figura carismatica del mondo artistico underground newyorkese, era appena tornato da Monaco dove era stata allestita una sua mostra, e raccontava quello che aveva visto. Gli piaceva molto questa storia.  Non c’è da sorprendersi.  Una volta disse che era stato a migliaia di party durante la sua vita, e alla fine degli anni ‘70 frequentava spesso con i suoi amici lo Studio 54  di New York, la discoteca più trasgressiva e scenografica di quel periodo (insieme a  Le Palace di Parigi).  E lì amavano bere Dom Pérignon.

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_01

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_02

Ispirandosi all’universo anticonvenzionale delle icone di Warhol e all’uso ludico di codici e colori nelle sue opere, Dom Pérignon ha incaricato il laboratorio di design della Central Saint Martins School of Art & Design di reinterpretare la sua bottiglia senza tempo.  Il risultato è una collezione esclusiva di tre bottiglie, ognuna distinta dal colore dell’etichetta,  rosso, blu o giallo,  in omaggio ai giochi cromatici  delle icone di Warhol.

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_07

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_08

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_06

Andy Warhol nasce con il nome di Andrew Warhola il 6 agosto 1928.  Sin da ragazzo mostra interesse per la fotografia e il disegno.  Dopo aver frequentato la Carnegie Mellon University, Warhol si trasferisce a New York dove lavora come grafico per diverse riviste tra cui Vogue, Harper's Bazaar e The New Yorker.  Nel 1952 tiene la sua prima personale e quattro anni dopo espone con un collettivo di artisti al Museum of Modern Art.
Appropriandosi di immagini della cultura popolare, Warhol ha creato molte opere che restano delle icone dell’arte del XX secolo, come il Barattolo di zuppa Campbell, Marilyn, Michael Jackson e la serie di Elvis. Warhol  ha lavorato con una varietà di mezzi, dalla pittura alla fotografia, e negli anni ’80 ha gestito il suo talk-show su MTV.
Andy Warhol, morto il 22 febbraio 1987, è ormai riconosciuto come uno dei più importanti artisti del XX secolo.

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_04

dom_perignon_tributo_a_andy_warhol_05

Andy Warhol si è affermato come uno dei principali artisti dell’America del XX secolo, sfidando il mondo a vedere l’arte con uno sguardo diverso. L’influenza culturale di Warhol sopravvive attraverso le sue creazioni artistiche e le opere della  Andy Warhol Foundation e dell’Andy Warhol Museum.  Questo progetto viene realizzato su licenza della Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, Inc., ente newyorkese senza scopo di lucro che promuove le arti visive.

FEATURED MODEL

Claudia (featured model)
Tra creatività e natura nascono i vini Nals Margreid
TRA CREATIVITA' E NATURA NASCONO I VINI NALS MARGREID Nals Margreid...
Banner
C'era una volta la Musica... Dynasty
C'ERA UNA VOLTA LA MUSICA... DYNASTY Trascinato dal singolo I was m...
Banner
Banner

SPECIALI AZIENDE

Azienda agricola con cantina, vigneti e noccioleto
AZIENDA AGRICOLA CON CANTINA, VIGNETI E NOCCIOLETO Azienda Agricola...