SPORT FORMULA 1

GRAN BRETAGNA: BUON RISULTATO PER RENAULT 

I cinquantadue giri a Silverstone si sono rivelati meno semplici di quanto possa apparire con tanti colpi di scena. Nel primo giro, Daniel Ricciardo ha perso una posizione mentre Nico Hülkenberg ne ha guadagnata una, con entrambe le monoposto che sono rimaste al centro della gara nel gruppo di testa.

Daniel Ricciardo è stato il primo a fermarsi ai box per montare i pneumatici medium e tentare una strategia a due pit stop. Hülkenberg si è fermato un giro dopo per passare alle gomme hard nella sua unica sosta ai box. L’intervento della safety car al diciannovesimo giro ha posto fine al piano iniziale di Daniel Ricciardoche ha effettuato una seconda sosta per montare le gomme hard. Dopo un contatto con Sergio Perez in fase di ripartenza, Hülkenberg ha ceduto il posto a Daniel Ricciardo, che si è lanciato all’inseguimento degli avversari grazie alle gomme più fresche. Un ultimo colpo di scena nelle posizioni di testa ha consentito a Daniel di battersi per la sesta posizione che ha mancato per un soffio al traguardo. Nel frattempo, Nico è riuscito a conquistare il decimo posto nell’ultimo giro.

Nico Hülkenberg: “Non è stato facile in pista e siamo delusi di essere arrivati solo decimi. È come se la gara ci fosse sfuggita di mano. La nostra strategia avrebbe potuto essere più affinata, ho avuto un contatto mentre rientravo dai box e in quel momento ho perso una posizione. Verso la fine ho dovuto far passare il motore in modalità lenta per qualche secondo, ciò che mi ha fatto perdere ancora terreno. È stata semplicemente una di quelle domeniche in cui gli inconvenienti sembrano accumularsi e ci sono costati caro. È positivo aver riportato entrambe le monoposto in zona punti, ma dobbiamo riunirci per rivedere alcuni aspetti e posizionarci meglio per la prossima gara”.

Daniel Ricciardo: “Nel complesso, penso sia stata una buona gara. Credevo che la mia partenza non fosse male, ma Lando [Norris] è riuscito a superarmi dopo un bel duello pulito. Lo abbiamo superato nuovamente con un undercut, ma è stato frustrante vedere la safety car intervenire facendo il gioco di Carlos [Sainz], che ha saputo approfittare di un pit stop gratuito. Noi siamo stati un pò sfortunati in fin dei conti. Lo abbiamo inseguito fino all’arrivo senza poterlo veramente attaccare. Ci si sente bene a tornare nella top 10, soprattutto dopo le ultime due corse. Il nostro ritmo al giro e in gara si è ripreso in poco tempo e due settimane fa avremmo volentieri messo la firma per ottenere questo risultato”.

Cyril Abiteboul, Direttore Generale: “Possiamo dirci complessivamente soddisfatti del risultato, con due auto nella top 10. Tuttavia, sappiamo che sarebbe stato possibile ottenere posizioni migliori. Innanzitutto, con Daniel, senza l’intervento della safety car, ma abbiamo reagito bene richiamandolo ai box qualche giro dopo aver eseguito un perfetto undercut. Nico ha effettuato un’ottima prestazione per far durare le gomme hard fino al traguardo, ma avremmo potuto fermarlo prima, dato che le aveva consumate prima di Daniel. Ha un grande merito ad essersi aggiudicato l’ultimo punto in circostanze sfavorevoli. Nel complesso, il nostro livello di competitività – nelle qualifiche come in gara – è stato migliore su un circuito dominato dal “motore”, anche se rimangono punti deboli che affronteremo prioritariamente nelle prossime settimane”.


Per la pubblicità su www.uomooggi.it

Info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

FEATURED MODEL

Anna (featured model)
Monteverro va a Cortina
MONTEVERRO VA A CORTINA Dopo il debutto in Versilia nel 2018 in occ...
Banner
C'era una volta la Musica... Una donna per amico
C'ERA UNA VOLTA LA MUSICA... UNA DONNA PER AMICO Enorme effetto e g...
Banner
Banner

SPECIALI AZIENDE

Tenuta vinicola, agricola, cantina, vigneti, casali, terreni
TENUTA VINICOLA, AGRICOLA, CANTINA, VIGNETI, CASALI, TERRENI L'Azie...