SPORT FORMULA 1

NUOVI PUNTI PER RENAULT IN FORMULA 1 

Renault Sport Formula One Team registra un apprezzato ritorno in zona punti, grazie al sesto posto di Nico Hülkenberg, conquistato all’arrivo di uno sfrenato Gran Premio di Gran Bretagna, scandito da molteplici colpi di scena.
In una giornata con cielo azzurro e sole splendente, Nico ha capitalizzato un’eccellente partenza e un ottimo primo giro, che gli hanno permesso di passare dall’undicesimo posto in griglia alla sesta posizione. Concentrato e determinato a trarre vantaggio da una strategia con un unico pit stop, ha gestito perfettamente le molteplici neutralizzazioni dietro la Safety car, riuscendo a conservare la stessa posizione fino alla bandiera a scacchi. Carlos Sainz ha realizzato, a sua volta, una splendida partenza: sedicesimo sulla griglia e nono alla fine del primo giro, lo Spagnolo ha seguito una strategia con due pit stop, ma è stato costretto a ritirarsi al 38° giro, dopo un contatto nella curva di Copse, mentre si batteva per piazzarsi in zona punti.
Grazie al risultato ottenuto, Renault Sport Formula One Team consolida il suo quarto posto nel Campionato Costruttori, con un distacco di 19 punti sul quinto.

Nico Hülkenberg: “Sono davvero felice, è una giornata positiva. Penso sia il miglior risultato che avremmo potuto ottenere. Dopo una bella partenza, il primo giro mi ha permesso di risalire fino al sesto posto. C’è stato un pò di caos nella 2° e 3° curva ma sono riuscito a cavarmela bene guadagnando posti. Dovevamo però gestire i pneumatici durante la corsa. Avevamo scelto gomme dure, forse un pò meno performanti, ma che ci consentivano di fermarci una sola volta. La corsa è stata ottima dall’inizio alla fine e abbiamo anche guadagnato una posizione supplementare dopo il testacoda della Red Bull. È fantastico per il team poter incassare questi otto punti”.

Carlos Sainz: “La partenza è stata buona e ho guadagnato sette posizioni passando dalla sedicesima alla nona. Abbiamo poi perso posizioni dopo il primo pit stop, ma più tardi, dopo essermi fermato per montare gomme soft durante il passaggio della Safety car, eravamo pronti a ritornare in zona punti. Peccato che sia finita così. Pensiamo ora a Hockenheim!”.

Cyril Abiteboul, Team Principal: “Su un circuito che sapevamo complesso per noi, siamo riusciti a superare i rivali grazie a un’eccellente partenza, un’ottima strategia, dei pit stop perfettamente eseguiti e uno straordinario pilotaggio di Nico. È una bella ricompensa, in particolare dopo le difficili qualifiche di ieri. È certo un peccato per Carlos, che poteva contare su una buona strategia dopo che lo avevamo richiamato durante il regime di Safety car. Poteva certamente conquistare una posizione supplementare ed era visibilmente molto più veloce del concorrente che superava. Ma è stato un piccolo incidente a bloccarlo. Con una buona riserva di punti possiamo ora concentrarci su corse in cui speriamo di essere più competitivi. Questo risultato non deve distoglierci dal nostro obiettivo, che consiste nel migliorare il ritmo del sabato per beneficiare di migliori opportunità in gara”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Stupisce ironia su zero morti
STUPISCE IRONIA SU ZERO MORTI “Sono sinceramente stupito che si c...
Banner
Banner

SPECIALI AZIENDE

Tracce, una nuova alternativa ecologica
TRACCE, UNA NUOVA ALTERNATIVA ECOLOGICA  Tracce rappresenta u...