TEMPO LIBERO GUSTO

COSTASERA AMARONE MASI, UN VINO ARTISTICO 

Svelata il 30 aprile 2018 a Vancouver, presso il Wildebeest Restaurant, l’opera pittorica “Traditional Legacy” dell’artista canadese Susan A. Point, ispirata al vino icona di Masi, Costasera Amarone.
L’iniziativa fa parte del progetto “Costasera Contemporary Art” nato nel 2013 con finalità mecenatistiche, che vede coinvolti i nomi più prestigiosi dell’arte internazionale per la realizzazione di un’opera originale dedicata all’Amarone bandiera di Masi, poi riprodotta sull’etichetta di una preziosa selezione del rosso della Valpolicella; per la nuova edizione, si tratta dell’annata 2000.

Il progetto, che unisce vino e cultura nella migliore tradizione di Masi e coinvolge quei Paesi dove la storica casa vitivinicola gode di un particolare apprezzamento, vede protagonista il Canada grazie al supporto dell’importatore di Masi Authentic Wine & Spirits Merchant.

L’artista selezionata è Susan A. Point, ispiratrice e principale esponente della corrente artistica che trae ispirazione dalla storia, le tradizioni e le simbologie della popolazione Coast Salish che da oltre diecimila anni vive sulla Costa Occidentale del Canada: la Coast Salish Art.
“Nell’opera” - ha spiegato Susan A. Point - “ho incorporato diversi motivi con l’intenzione di fondere le culture e rappresentare non solo il popolo nativo di questa area del Canada ma anche quello italiano. Il motivo ricorrente del cerchio, simbolo della vita, evoca il sole, la luna, le uova di salmone così come gli acini dell’uva in un legame ideale che mi ha portata nel viaggio della mia vita ad approdare anche in Valpolicella e conoscere i prodotti della sua terra”.
In un moltiplicarsi di segni tra l’astratto e il figurativo è nata così l’opera “Traditional Legacy”.

Alla presenza di un ristretto e selezionato pubblico composto da giornalisti e collezionisti d’arte, Raffaele Boscaini, settima generazione e Direttore Marketing di Masi ha commentato: “Siamo orgogliosi di rinnovare l’impegno di Masi a favore della cultura e dell’arte contemporanea. Celebrare quest’anno il “Costasera Contemporary Art” in Canada assume per noi un valore speciale: è questo un Paese che da decenni ha accolto e apprezzato i valori storici, culturali e vitivinicoli di Masi e del territorio delle Venezie”.

Il ricavato della vendita delle bottiglie di Costasera Amarone 2000 anche quest’anno finanzierà una borsa di studio, consentendo a un giovane artista canadese di imparare l’arte del vetro presso il rinomato studio Berengo sull’isola veneziana di Murano.

La prima edizione del Costasera Contemporary Art è stata presentata nel 2013 a Stoccolma, con l’opera pittorica “Natura e Cultura” eseguita da uno dei più accreditati artisti contemporanei svedesi, Ernst Billgren, poi riprodotta sulle etichette di una selezione di bottiglie del Costasera annata 1998.
Per la seconda edizione è stata selezionata l’artista svizzera Maya von Moos e la sua innovativa espressione artistica, l’animazione 3D, con l’opera “La Metamorfosi della Materia” adattata per vestire le bottiglie del Costasera annata 1999.

La nuova edizione è ora attesa dai collezionisti che, avendo acquistato le due precedenti limited edition, attendono di completare la prima parte della collezione, per cui è stato creato un cofanetto destinato ad ospitare le tre bottiglie.

Banner
Banner
Banner
Banner
Incontro tra Danilo Toninelli e Raffaele Cantone
INCONTRO TRA DANILO TONINELLI E RAFFAELE CANTONE Queste le dichiara...
Banner

SPECIALI AZIENDE

Un gruppo felice
UN GRUPPO FELICE Come tutti sappiamo, i Pooh hanno deciso...