STYLE MODA

IL CAPO RESO IMMORTALE DAL CINEMA INTERNAZIONALE 

Paltò ci ha abituati a vedere la moda attraverso lo sguardo del cinema, anima del suo stesso DNA. Ogni collezione rimanda alle emozioni dei grandi film evocando le gesta di grandi attori e le visioni dei registi che li hanno diretti.
Se nella stagione invernale il cappotto è il protagonista indiscusso della trama, nella stagione estiva Paltò lascia che sia il trench a rendere omaggio allo stile senza tempo del cinema internazionale e dei suoi protagonisti.

Le ispirazioni e le evocazioni che Paltò suggerisce nella Primavera-Estate 2018 partono dal lavoro compiuto dai costumisti di grandissimi film storici, spesso accompagnati nel compito da brand blasonati.
Ne è certamente un esempio il trench classico con ampi revers e cintura in vita di Humphrey Bogart in Casablanca che dopo 75 anni dall’uscita nei cinema rappresenta ancora l’immagine più iconica di questo capo. Sempre nel ‘900 hanno fatto da guida al brand le immagini del newyorkese Jack Lemmon ne “L’Appartamento”, Alain Delon in “Frank Costello Faccia d’Angelo”, Paul Newman in “Vacanza a Parigi”, Jean Gabin ne “Il Clan dei Siciliani”. Fino al cinema moderno con i personaggi straordinari di Marlon Brando in “Ultimo Tango a Parigi” e Harrison Ford in “Blade Runner”.

Non mancano i riferimenti più contemporanei a sancire l’importanza che il trench riveste nello stile dei protagonisti del cinema internazionale. Da Matthew McConaughey in “La Foresta dei Sogni” di Gus Van Sant a Brad Pitt in “Allied – Un’Ombra Nascosta” di Robert Zemeckis, a Leonardo Di Caprio in “Shutter Islands” a George Clooney in “Michael Clayton”.

Un puzzle infinito e superbo di immagini che Paltò riflette nella sua nuova collezione, facendoli evolvere alla luce dei nuovi trend, donando loro un nuovo appeal e proponendoli ad un appassionato di moda giovane, emancipato e rock’n’roll.

La collezione primavera-estate 2018 di Paltò propone una rivisitazione del capospalla tradizionale attraverso contaminazioni sportswear.

Capi iconici come il trench e lo spolverino monopetto vengono proposti in materiali ultraleggeri come il popeline di cotone; la fluidità del tessuto conferisce ai capi un estremo comfort, mentre la mano croccante e compatta del popeline un look pulito ed urbano.

La proposta del capospalla si amplia e il gusto Paltò reinterpreta il giubbotto nelle sue diverse declinazioni: dal bomber trapuntato al modello sailor, dall’ispirazione militare per la nuova cooper e l’intramontabile field jacket, fino alle linee pulite per la nuova wind breaker e la camicia.

Immancabile la proposta della fantasia per la collezione Archivio; tocchi di colore sofisticati e inusuali rompono gli schemi e rinnovano le classiche disegnature ‘English’ come il Micro Check e il Principe di Galles, proposte in tre modelli chiave: lo spolverino monopetto, il trench con manica Raglan e la camicia.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Banner
Banner
Banner
E' necessario rafforzare la professioni
E' NECESSARIO RAFFORZARE LE PROFESSIONI “La stabilizzazione del...
Banner

SPECIALI AZIENDE

Velux: più luce alla vita
VELUX: PIU' LUCE ALLA VITA Velux è una multinazionale la cui ambiz...